Buoni propositi e obiettivi per il 2017, perché è sempre un bene averne

In questi giorni a cavallo tra il 2016 e il 2017 sui social network mi è capitato di vedere spesso questa frase: Vi svelo un segreto, tutti gli anni sono uguali se non cambiate voi. Poche frasi mi hanno trovato così d’accordo. Uno dei principali messaggi che cerco da anni di far passare attraverso questo blog è che siamo noi il centro del nostro mondo, che siamo noi le artefici del nostro destino.

Esci di casa, ti rode perché magari si è rotto lo scaldabagno a metà doccia, il campanello è suonato mentre ci passavamo il mascara, che è finito tutto sotto l’occhio e siccome usiamo quello waterproof, wateresistent, watermepossinocecamme, non se ne va nemmeno se imploriamo in turco, c’è umidità e i capelli sembrano quelli di una scappata di casa e alla fine non abbiamo azzeccato l’outfit della giornata perché fa più freddo o più caldo del previsto. Morale siamo intrattabili e il mondo ci risponde di conseguenza, sono tutti isterici e sgarbati aumentando in modo esponenziale il nostro malumore, incolpando il mondo intero.

Per questo motivo credo che i primi giorni del nuovo anno sia importante buttare giù una lista di buoni propositi da seguire, ma soprattutto darsi degli obiettivi da raggiungere. Non parlo delle solite cose che pensiamo tutte – dieta, palestra, vestirsi meglio ecc – ma credo che sia importante mettersi alla prova e riuscire a vincere la sfida con il nostro nemico più ostinato: noi stesse.

Eh già, perché siamo nello stesso tempo la nostra peggior nemica, il nostro giudice più severo e il tentatore che ci distoglie da quello che ci siamo prefissate per noi stesse.

Sarò ripetitiva, ma anche quest’anno il mio consiglio è quello di iniziare a darvi obiettivi piccoli, vedere che siete in grado di farcela vi darà lo stimolo per raggiungere anche quelli che pensavate impossibili (QUI potete rileggere il post in cui ne avevamo già parlato). I libri, in fondo, si scrivono un capitolo alla volta e i grandi cammini si compiono sommando tanti piccoli passi. Se con gli uomini siete un disastro non pensate di poter diventare all’improvviso delle grandi seduttrici, ma lavorate un poco alla volta su di voi, sui vostri atteggiamenti, sul capire cosa c’è che non va e sono sicura che in un anno arriverete a grandissimi traguardi!

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.