Viene a pranzo per Pasqua? Istruzioni per l’uso!

Un vecchio adagio dice Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi... così, anche se per molti è inconcepibile lasciare la famiglia per queste vacanze di primavera non è impossibile che voi riusciate a sganciarvi e a raccogliere qualche amico per un bel pranzetto in compagnia. Ovviamente se la vostra preda è tra le persone che hanno preferito restare a casa e non organizzarsi in nessun modo siete autorizzate a procedere con l’invito. Mi raccomando, però, cercate di non essere pressanti e di far sembrare la cosa assolutamente casuale, ditegli qualcosa del tipo ei ciao ho saputo che per Pasqua resti qui… che ne diresti di unirti a noi per pranzo?

Se sapete che ha già altri piani, non fate niente e se lui è vago nella risposta non insistete e limitatevi a dirgli solo un ok, fammi sapere.

Qualora il vostro ragazzo dei sogni decida di partecipare al pranzo allestite la vostra tavola al meglio. È vero che gli uomini non fanno caso a certe cose, ma di sicuro apprezzano sempre ragazze curate e che sappiano cucinare. Sul menù non vi darò grossi consigli, perché questa è una di quelle occasioni in cui la tradizione deve farla da padrone e ognuno ha la sua, ma una cosa ve la voglio dire, siate sorridenti e se capita l’occasione di flirtare con lui fatelo pure e volentieri, ma cercate di non esagerare e soprattutto di non supplicarlo di restare con voi anche quando è evidente che per lui la giornata sia bella che conclusa.

Organizzatevi con dei segnaposti e non mettetelo al vostro fianco, ma comunque nel vostro raggio di azione e soprattutto lontano da possibili rivali.

Concludo il post con alcune ispirazioni per la tavola di Pasqua: ricordatevi sempre che i colori dominanti sono il rosa, il verde chiaro e il giallo e che potete abbondare con i fiori e gli ovetti!

Tavola_Pasqua_ChezMadeleine

NB. Foto prese da Internet!

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

3 Commenti

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.