‘Temptation Island 2020’: la prima puntata vista dalla love coach

Temptation Island 2020: la prima puntata vista dalla love coach – l’analisi delle coppie

Ieri sera è andata in onda la prima puntata di Temptation Island 2020! Il trash è arrivato mie care amiche, ma scenate, pianti isterici e colpi di scena a parte, il docu-reality di Canale 5 è l’ideale per compiere un’accurata analisi da love coach.

Quale programma più di questo può infatti fornirci spunti di riflessione sulle relazioni e su quali errori che commettiamo?

Analizziamo le coppie: Valeria e Ciavy

Temptation Island 2020Iniziamo dalla coppia nella quale probabilmente è stato più facile per tante immedesimarsi. Da un lato lui, Ciavy: traditore seriale e stronzo per eccellenza che sin dal momento dei saluti ha fatto ben intendere quale fosse per lui il valore della sua fidanzata. Il pr romano non ha fatto altro che sminuire la giovane, mettere in dubbio i sentimenti per lei e fare il provolone anche con le aiuole in giardino. Salvo poi restare impietrito di fronte alla fidanzata in modalità piovra con il tentatore (a proposito di tentatori, guardateli un po’ qui).

Dall’altro lato Valeria: tradita seriale, in lacrime per il 75% della puntata che ha però stupito tutti parlando di ‘errori’ commessi anche da lei in passato, mai confessati dal fidanzato per vergogna. Ora, le mie conversazioni con voi mi hanno insegnato che le sorprese non finiscono mai e probabilmente prima (o durante) le corna di Ciavy, ci sono state anche quelle di Valeria. L’altro 25% della puntata, comunque, Valeria l’ha passata tra le braccia di Alessandro Statua Di Marmo Basciano.

La love coach che è in me vi dirà – devo per forza – che quest’atteggiamento della bionda romana è sbagliatissimo, nonché diffusissimo. Come vi abbiamo ripetuto mille volte, infatti, scegliere un uomo vuol dire prenderselo con tutti i suoi pregi e difetti e, nel momento in cui ci rendiamo conto che con lui proviamo solo sofferenza, quello che dovremmo fare è mollarlo. Non tradirlo, non piangerci addosso. Mollarlo. Vogliatevi bene e se un uomo vi tratta come una pezza, lasciatelo per poi buttarvi sul primo Basciano che passa. Fare come sta facendo la Sora Valeria, infatti, vi porterà a non godervi comunque la frequentazione con Mr Tentatore Sexy e a pareggiare sempre i conti e darvi la giustificazione per restare con il vostro Mr Stronzo.

Io però sono anche una donna e un’amante del trash, quindi la mia richiesta a Valeria è una: lanciati Valeria, lanciati. Fallo per tutte noi. E rimetti a noi gli addominali di Basciano. Amen.

Temptation Island 2020: parliamo di Antonio e Annamaria

Temptation Island 2020

Un’altra coppia che è la rappresentazione esemplare di tantissimi rapporti è quella formata da Antonio e Annamaria. A Temptation Island abbiamo visto, come succede spesso, lui comportarsi come se fosse single da 10 anni e lei piangere, disperarsi e dire che in fondo lui non la merita. Con qualche appellativo offensivo qua e là lei ha confessato di sentirsi superiore, intellettualmente culturalmente e tante altre cose belle. La domanda allora sorge spontanea: perché starci insieme?

Per paura di restare da sola. Per paura di ricominciare tutto daccapo. Eh no, non pensate che Annamaria sia un caso a parte, perché proprio non lo è. Annamaria ha incontrato Antonio nel momento in cui aveva più bisogno di un appoggio, di qualcuno in cui credere, in una bolla di ossigeno. Lui è arrivato, in sella a un somaro e non a un cavallo bianco, ma in fondo il principe azzurro non è uguale per tutte, no? Sì, è un po’ immaturo, ma quando ho bisogno c’è, no? Quindi si è accollata il mutuo, la casa e le corna.

Se non lo avete ancora fatto fatevi un giro su Instagram e vedrete tutti i messaggi delle donne che stanno dichiarando di aver avuto una storia con il napoletano nell’ultimo anno nonostante lui stia con Annamaria da due. E lei, scrivono tutte, l’ha sempre perdonato.

Quello che Annamaria ci insegna – e che spero per lei che possa impararlo – è che per toglierci una zavorra del genere di torno non è mai troppo tardi. Che non bisogna mai annullarsi per nessuno e che quando vediamo i segnali dobbiamo coglierli. Non ci raccontiamo storie, non abbiamo paura. E facciamoci una sola domanda: meglio da sola con i miei spazi e la possibilità di stare meglio, o con lui e la condanna di stare sempre male?

Alessandro e Sofia: che confusione, sarà perché… ti amo?

Temptation Island 2020

Più complessa è la situazione di Alessandro e Sofia. Ma la difficoltà non è analizzare la sua situazione, bensì capirla. Ma onestamente, voi ci avete capito qualcosa? Io non ho capito chi ha tradito chi, se si sono traditi, quando, perché, come. Niente.

Alessandro sostiene di aver sempre rispettato Sofia e di non averla mai tradita, a differenza sua che invece è stato tradito da lei. La bionda, dal canto suo, ha aspramente chiarito di aver avuto una relazione solo dopo che tra di loro era finita, accusando invece il fidanzato di averla tradita ripetutamente. Ora, se è vero che la verità sta nel mezzo due sono le possibilità: si sono traditi a vicenda, lo sanno e in realtà gli sta bene. O forse non si sono mai traditi davvero – magari hanno semplicemente frequentato altre persone durante uno dei periodi di rottura.

Quello di Alessandro e Sofia è il classico caso di una storia in cui le corna non sono che un segnale di una crisi molto più profonda. Sarà colpa della significativa differenza d’età che c’è tra loro? Devono solo trovare il loro equilibrio? Ehi, io non ho la sfera di cristallo. Per loro ci aggiorniamo alla prossima puntata. Il tempo di capire cos’è successo.

Temptation Island 2020: Anna, Andrea e la differenza di età

Temptation Island 2020Non mi schiererò, non voglio schierarmi e non posso farlo. Ok, partirò dall’inizio e permetto che mi riservo la facoltà di cambiare idea nel corso delle prossime puntate. Il problema che hanno Anna e Andrea non è raro, soprattutto oggi. È sempre più facile vedere in giro coppie in cui la donna è più grande dell’uomo. Ma ciò non significa che non ci siano papabili rischi per queste coppie.

Anna ha 37 anni, Andrea 27, sono innamorati e non hanno dubbi su questo. Il loro problema è un altro: lei vuole un figlio, lui vuole pensare alla carriera. Lei ha già due figli, lui vive con mamma e papà. Lei vuole che se lui va sempre a casa sua contribuisca anche con le bollette. Lui non ci pensa ma le dà la carta di credito. Lui la ama ma non si sente pronto a un figlio e lei ha paura dell’età che avanza e vuole un figlio a tutti i costi. Tutti.

Poco importa se il figlio si ritroverà un padre non pronto e poco importa se per ottenere ciò che vuole dovrà ingannarlo. Nel corso della puntata, definendosi orgogliosamente diabolica, Anna ha svelato il ricatto emotivo architettato per convincere il giovane fidanzato ad ingravidarla.

Per carità, noi siamo le prima a giocare di strategia, ma questa, amiche mie, non è una strategia, è un ricatto. La verità è un’altra: se vi prendete un uomo più giovane dovrete aspettarvi quest’atteggiamento da parte sua. E il ricatto emotivo no, proprio non si può sentire. Bocciata.

Coppie Vip, Antonella Elia e Pietro Delle Piane: tra equilibrio e follia

Temptation Island 2020

Io vorrei stare a casa con Antonella Elia e Pietro Delle Piane. In ogni momento della giornata, ma soprattutto quando litigano. Diciamolo, sono entrambi strani. A vederli non si riesce a capire chi sia il più instabile. E sono talmente passionali da sembrare finti.

Ma a me non interessa se sono finti o meno: sono esilaranti. “Gli hai guardato le tette?”. “Sì, ma perché sono grandi!”. “Maiale!”. Ma che meraviglia è? O vogliamo parlare della scena in cui lui beve e lei si arrabbia perché lui ha infranto la sua promessa?

Ora, mettiamo per un attimo che sia tutto vero e che, a differenza di ciò che dicono in molti, siano innamorati davvero. Se ci avete fatto caso, Antonella non si arrabbia mai davvero (almeno per ora) e appare sempre molto sicura di sé. Ed è stato lui a dover insistere per incastrarla, perché lei non voleva sposarsi, non ne voleva sapere. Mettiamo sempre il caso che sia tutto vero, è così che funziona: se voi non fate di lui il centro della vostra vita, ai suoi occhi sarete in automatico più interessanti.

Temptation Island 2020, l’equilibrio di Manila e Lorenzo

Temptation Island 2020

C’è uno stereotipo più reale di Manila e Lorenzo? Lei è un’ex Miss Italia, lui un ex calciatore, mai combo fu più scontata. Eppure, fatemelo dire: che coppia! Per ora Manila e Lorenzo sono talmente belli da essere assolutamente fuori contesto. Entrambi non sono più ragazzini e si vede.

In gruppo si divertono, com’è giusto che sia, socializzano e stanno bene anche separati. Eppure non hanno avuto bisogno di strusciarsi addosso a nessun single per stare bene da soli.

E le immagini che palesano il loro equilibrio di coppia sono due: da un lato nel villaggio delle fidanzate c’è Manila che spinge le sue compagne d’avventura a farsi rispettare. Che le invita a non piangersi addosso, a riflettere. Dall’altro c’è Lorenzo che nonostante la simpatia e il modo di fare bonario ha mostrato più volte una grande sensibilità e una grande profondità d’animo. È stato lui l’unico che ha fatto notare a Ciavy, alias Checco Zalone, che no, il suo percorso non è inattaccabile.

Mi ripeto per l’ultima volta: mi riservo la possibilità di cambiare idea nelle prossime puntate. Voi invece cosa pensate di queste coppie?

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Titta

Titta è una Love Coach e il braccio destro di Madeleine. Nata nel 1988 a Napoli dove vive il suo Mister Giusto. Titta è laureata in Scienze della Comunicazione, è dipendente dalle serie tv e una vera divoratrice di libri

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.