ChezMadeleine ospita Daniela Volonté autrice di ‘Buonanotte Amore mio’ e molto di più…

Mie care…
Oggi ChezMadeleine ospita una persona davvero molto speciale, sto parlando di Daniela Volonté autrice italiana da migliaia di copie di libri vendute e sopratutto di uno dei miei romanzi preferiti: Buonanotte Amore mio (QUI il post). Ho avuto il piacere e l’onore di chiacchierare un po’ con Daniela ed ecco solo per voi cosa ci siamo dette.

Per prima cosa mi incuriosisce scoprire come è iniziata la tua passione per la scrittura e in generale cosa ti piace leggere di più. Quali sono i tuoi autori italiani e non solo che ti piacciono di più?
Un saluto a te e a chi ti segue. Ho iniziato a scrivere a marzo 2013 perché ero in un periodo in cui non avevo il controllo su molte cose della vita e sentivo la necessità di creare un mondo dove io dettavo le regole. Leggo parecchio soprattutto il genere romance contemporaneo, ma non ho autori preferiti, più che altro ho dei libri che mi sono rimasti nel cuore per motivi diversi come Io prima di te, Il cavaliere d’inverno, Le ho mai raccontato del vento del Nord, Proibito.

E c’è qualcuno a cui ti ispiri e in caso chi?
Non ho un autore modello a cui ispirarmi. Alla fine scrivo semplicemente come mi viene senza nulla di premeditato o studiato se non la trama stessa. Non ho una preparazione umanistica, così come non ho frequentato corsi di scrittura creativa, è tutto un work in progress e imparo ogni volta qualcosa in più.

La storia di Buonanotte amore mio racconta le avventure di Valentina e James. Come è nata questa storia nella tua mente e a cosa ti sei ispirata?
Questa storia nasce dalle critiche ricevute in riferimento ai primi due ebook autopubblicati. Le trame sono state definite banali e scontate, così ho preso il cliché per eccellenza (la relazione capo-segretaria) e ho scritto questo romanzo.

James e Valentina sembrano due personaggi agli antipodi come mai hai scelto di raccontare la storia di due protagonisti così diversi?
Perché amo i contrasti, ma ritengo che in tutto ci sia un punto di equilibro, soprattutto in una coppia. James e Valentina cambieranno (forse cresceranno) e alla fine si incontreranno a metà strada.

Il tuo romanzo si ambienta tra Milano e New York, eppure la vita di provincia sembra ancora più affascinante di quella della grande città… sbaglio o la vita dei piccoli centri ti piace di più?
Vivo in un piccolo paese della provincia comasca e non riuscirei a vedermi altrove proprio perché amo molto la mia zona e questi luoghi.

All’inizio tra i tuoi due personaggi principali non pare che possa scoccare l’amore, quanto, invece, l’atteggiamento schivo e misterioso di Valentina attrae James?
Il filo conduttore del libro è: i piccoli gesti quotidiani, se osservati con lo sguardo giusto, possono comunicare tanto. Basta saper andare oltre. La protagonista sa che James beve il caffè con mezza bustina di zucchero, nonostante si conoscano da poco. Ciò non vuol dire essere veggenti, significa che Valentina ha una certa premura e attenzione verso James. Quando lei nota che il protagonista sta per esplodere dalla rabbia, lo tocca e lui si calma, ma non perché lei abbia poteri paranormali, lo fa soltanto per far capire a James che non è da solo in quel momento a lottare contro il mondo. Augurare la buonanotte a una persona può essere un gesto che va al di là della frase di circostanza, può significare molto altro. James alla fine apre gli occhi e si accorge di tutto questo proprio grazie a Valentina.

E per finire a cosa stai lavorando adesso e quanto dovremo aspettare per leggere un tuo nuovo lavoro?
Scrivo in continuazione storie nuove perché mi piace farlo e mi fa stare davvero bene con me stessa, ma da qui a pubblicare altro il passo il lungo e il futuro imprevedibile.

Grazie a Daniela per il tempo che ci ha voluto dedicare e vi ricordo che potete acquistare Buonanotte amore mio nelle migliori librerie e su Amazon.it

Grazie a te per la bella chiacchierata e per la tua gentilezza. Un saluto a tutti!

Buona Notte Amore Mio

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.