Cosa tenere e cosa lasciare…

È tempo di liste: cosa tenere e cosa lasciare per affrontare al meglio questo nuovo anno.

Settembre è per eccellenza il mese dei bilanci: allora cosa tenere e cosa lasciare per affrontare al meglio questo nuovo anno?

Quello che ci aspetta è un anno ricco come non mai di incertezze. Non sappiamo se riprenderà la scuola, se potremo viaggiare, se riusciremo a organizzare una semplice cena con gli amici o un primo appuntamento.

Insomma mai come per questo settembre è importante essere centrate su noi stesse e pronte a tutto.

Per questo motivo è tempo di fare un po’ di chiarezza nella nostra vita. Ci sono cose importanti, anzi fondamentali che dobbiamo tenere. Al contrario i nostri armadi, le nostre case e le nostre vite in generale sono piene di zavorra di cui dobbiamo assolutamente liberarci.

Quello che dobbiamo assolutamente tenere…

Cosa-tenere-e-cosa-lasciare

Abbiamo scelto “Ricominciamo” come tema di questo mese di settembre. Spesso si pensa ai nuovi inizi come a dei cambiamenti radicali. Momenti in cui ci buttiamo tutto alle spalle per buttarci in una nuova vita.

Invece no, non funziona così. Vi ricordate il grandissimo Massimo Troisi che diceva? Io ricomincio da tre. E aveva ragione. Perché tutti noi abbiamo delle cose nella vita che dobbiamo tenerci ben strette. Le certezze che sono le fondamenta delle nostre vite.

E questo vale per moltissimi aspetti. Possiamo pensare a quelle amicizie davvero importanti; le persone su cui sappiamo di poter sempre contare. Ma anche da quello che ci piace davvero. Il lavoro, per esempio, o la nostra casa, oppure una nostra particolare abilità.

Per non parlare di quei vestiti che ci stanno davvero bene e da cui difficilmente ci separeremo. Insomma armiamoci di carta e penna per iniziare a buttare la lista di tutte quelle cose che davvero sono indispensabili per noi.

La zavorra!

Cosa-tenere-e-cosa-lasciare

Se le cose che ci fanno stare bene dobbiamo tenercele ben strette, un discorso a parte è per la zavorra. Negli anni tutti noi ci riempiamo la vita di tantissime cose davvero inutili che alla lunga diventano dannose.

E sapete perché diventano dannose?

Perché riempiono spazi che non possiamo riempire meglio. E allora come vero buon proposito di settembre è arrivata loro di farci forza. Scegliamo cosa tenere e cosa lasciare e la zavorra decidiamo sul serio di buttarla.

Non occorre essere drastici. Ma l’importante è iniziare. Magari iniziando dal raffreddare i rapporti con un’amica tossica, dal disfarsi di oggetti per la casa che non ci piacciono più o di fare pulizia in bagno.

Avete idea di quanti prodotti di bellezza teniamo e che in realtà sono scaduti da anni?

Parliamo di vestiti…

Cosa-tenere-e-cosa-lasciare

Pare assurdo ma fare pulizia nell’armadio ha un vero e proprio potere catartico. Se c’è un posto in cui accumuliamo negli anni roba inutile è proprio il guardaroba. Per cui con l’obiettivo di capire cosa tenere e cosa lasciare nella nostra vita, mettiamoci a sistemare proprio il nostro armadio.

Vi sembrerà assurdo ma i criteri che usate per scegliere le cose di cui disfarvi possono essere usati anche a ben altro di molto meno materiale.

Partiamo dalla regola dei tre anni. Se non mettere una cosa da più di tre anni un motivo ci sarà. Magari potrebbe riandare di moda tra dieci anni o forse no. Nel dubbio buttate. Idem per le cose che non vi stanno più perché troppo larghe o troppo strette. Buttate anche quello che proprio non gira con nient’altro nel vostro armadio, perché tanto non lo metterete mai.

Tenetevi stretti i capi preziosi, invece. Vestiti, borse, scarpe eleganti e per le occasioni importanti prima o poi vi serviranno. Quelli lasciateli al loro posto!

E voi cosa lascerete e cosa vi terrete ben stretto per iniziare al meglio questo nuovo anno?

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Madeleine

Madeleine H., nata a Roma nel 1982, vive con il marito e la figlia Penelope a Napoli. È autrice di due manuali di consigli d'amore - Il Metodo e Sos Ex - e di diversi romanzi Chick Lit.

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.