Come scegliere le scarpe

Le scarpe sono la base su cui costruire i nostri outfit, ma come scegliere le scarpe in base all’occasione d’uso e non solo?

I tacchi sono i migliori amici delle donne… ma non si vive di solo stiletto ecco perché è importante capire come scegliere le scarpe!

Ci sono due cose di cui non ne hai mai abbastanza. Buoni amici e buone scarpe

La famosa frase di Carrie Bradshaw in Sex and the City è entrata nelle case di tutti noi e ci ha fatto sognare di camminare sulla Quinta Strada con un paio di tacchi altissimi griffati Manolo Blahnik.

E anche se non siamo Sarah Jessica Parker. Anche se non viviamo a New York. Anche se la mattina ci scapicolliamo per  portare i bambini a scuola, per prendere l’autobus al volo o per spingere un carrello della spesa… tutto questo non vuol dire che dobbiamo rinunciare ai tacchi. L’importante è che questa passione non ci costringa ad arrancare in maniera goffa e con effetto “giraffa”.

Le scarpe non sono un accessorio come gli altri.

Giocano, invece, un ruolo determinante nella creazione del nostro outfit. Le scarpe da sole, infatti, sono in grado di cambiarne l’effetto finale e di trasformarlo in elegante o in informale, a seconda di cosa indossiamo ai nostri piedi.

Ecco, allora, a voi qualche piccolo consiglio davvero utile anche solo per evitare che il vostro armadio sia pieno delle solite décolleté con il tacco alto, bellissime ma, purtroppo, non sempre comode. Ricordatevi che l’importante è che possiate, quindi, scegliere a seconda dell’occasione, dell’abito, delle nostre caviglie e….del nostro pedicure.

Largo alle sneakers

Photo Credit: Melissa Ulpiani on Instagram

Avete capito bene! Le tanto bistrattate “scarpe da ginnastica” che fino a ieri avremmo indossato solo sul tapis roulant sono state definitivamente sdoganate! Complici gli outfit e le tendenze d’oltre oceano le sneakers oggi sono belle, trendy e realizzate con materiali e design anche di altissima qualità. Per cui, mie care, sono in grado di dare al nostro abbigliamento un tocco di originalità pur senza mai essere fuori luogo.

Una sola accortezza: dobbiamo essere obiettive sulla nostra fisicità ed evitare, per esempio, sneakers alte alla caviglia se non brilliamo in altezza.

E allora via libera ai colori anche sotto ad un classico tubino nero. La regola, per il resto, è sempre la stessa: niente eccessi!

I tacchi, croce e delizia

Photo Credit: Melissa Ulpiani on Instagram

I nostri uomini sembrano volerci sempre con il tacco altissimo perché – e come dar loro torto – sono sinonimo di femminilità e di sensualità. Pensate al modo in cui inducono il nostro corpo ad ondeggiare in maniera sinuosa quando camminiamo? Mi raccomando, però, scegliete sempre i modelli che più si addicono al vostro corpo.

Come scegliere le scarpe con il tacco? La regola, questa volta, è “proporzionalità”: se siete minute anche le scarpe devono esserlo. Banditi i plateau e le zeppe ma solo tacchi a stiletto; se, invece, siete molto alte andrà bene anche un tacco a sezione quadrata.

E ancora:

Se la nostra caviglia non è proprio sottile, via cinturini, lacci, o qualunque altra cosa che cinge la gamba.

Sono bellissimi sotto ogni capo di abbigliamento e se volete che siano i protagonisti del vostro outfit vestitevi color block e divertitevi con colori sgargianti o modelli speciali (…ma niente eccessi).

E le ballerine?

Come-scegliere-le-scarpe
Photo Credit: Repetto on Pinterest

Diciamo la verità: o le si ama o le si odia.

Io devo confessarvi che appartengo alla prima categoria, non solo perché le trovo comode e versatili (e addirittura sensuali se abbinate a un piede molto ben curato) ma anche perché possono essere davvero dei veri gioielli. Penso, per esempio, alle Rockstud di Valentino, alle Belgravia di Acquazzura o alle Lace-Up di Isabel Marant…stupende.

Ci ha visto bene, d’altra parte, Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci, che le ha fatte indossare spesso sulle passerelle della moda.

Ancora una volta, la scarpa dipende dal contesto e da come viene abbinata.

Fermo restando che le tradizionali flat si prestano ad outfit divertenti o eleganti, sportivi o rigorosi, che abbiate una gonna o un pantalone, e in tutte le stagioni.

In definitiva, sentiamoci libere di scegliere e di sentirci bene con noi stesse e nel contesto in cui ci troviamo. Sarà la nostra raffinata femminilità a fare la differenza, che ai piedi ci siano una sneaker, una ballerina o un tacco mozzafiato!

Ricordate: “Non esistono corpi imperfetti, ma abiti sbagliati”.

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Melissa Ulpiani

Mamma, manager e pole dancer per passione. Romana che strizza l'occhio al Sud. Il mio motto è: "Non esistono corpi imperfetti, ma abiti sbagliati".

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.