Come vestirsi per San Valentino

È arrivato il momento di decidere come vestirsi per San Valentino. Anche senza ristoranti e uscite è comunque importante apparire al meglio per il nostro Mister Giusto…

Nel 2021 resta importante capire come vestirsi per San Valentino. Certo, lo sappiamo sarà una festa degli innamorati all’insegna del…distanziamento sociale. Purtroppo niente ristorante con il nostro partner ma, non per questo, niente look per l’occasione. Anche stando a casa, infatti, potremo senz’altro a sfoggiare un nuovo outfit, per piacerci e per piacergli ( o piacerle).

Ecco, allora, qualche buon consiglio per una serata all’insegna della sobrietà. Il che non vuol dire “tuta-ciabatte- mollettone” ma, semplicemente, misura ed eleganza senza strafare. Valorizzate il vostro punto forte, che siano le gambe, il décolleté o il lato b, concentratevi su quello.

Visto che saremo costretti a festeggiare in casa niente piume di struzzo e lustrini tra il salotto e la lavatrice perché la festa degli innamorati coincide con il carnevale e… la nostra dolce metà potrebbe pensare che stiamo festeggiando l’evento sbagliato.

Dunque, ecco alcuni consigli che vi aiuteranno a dissipare tutti i dubbi su quale sia l’outfit perfetto.

Essere eleganti ma con stile (e spesso essere anche sexy allo stesso tempo) non è semplicissimo, quindi… Prestate la massima attenzione alla parte del corpo che è il vostro punto di forza (tutte ne abbiamo uno, non temete) e scegliete l’abito che valorizzi questo dettaglio.

La mia regola, prima di fare shopping, è aprire l’armadio e tirare fuori i capi che mi stanno meglio, poi cerco di capire se posso aggiungere qualche accessorio affinché , per esempio, un vecchio tubino nero possa sembrare diverso…

Parola d’ordine: Pizzo!

Come-vestirsi-per-San-Valentino
Photo Credit: Melissa Ulpiani on Instagram

Il pizzo è il vero “must-have” della stagione quindi se avete delle belle gambe optate per una gonna con effetto vedo non vedo che potrete abbinare sia con un maglione (ma attenzione, almeno per quel giorno bandite il collo alto!) oppure una t-shirt dal sapore casual (senza lustrini o scritte della vostra squadra del cuore – il pizzo è già impegnativo-).

Se invece avete un bel seno potete optare per il classico abitino nero che abbia qualche inserto in pizzo sul décolleté, con una bella scollatura ma senza esagerare!!!! Lasciate sempre spazio all’immaginazione di chi vi guarda.

Se avete un lato b da urlo via libera ai pantaloni purché siano attillatissimi. Permessi anche i Jeans, che potete indossare con una camicia di seta o con un top che scopra le spalle (il famoso collo a barca). Super consigliati i pantaloni di pelle, rigorosamente neri, che sono sexy e anche un po’ fetish se avete in mente una serata bollente. Ricordate che non dovete eccedere e risultare aggressive quindi si ai tacchi, ma attenzione a cosa ci sarà sopra.

Oppure…

Come-vestirsi-per-San-ValentinoSe state cercando di capire come vestirsi per San Valentino ma detestate il pizzo, niente panico. La soluzione è una gonna midi, magari con una stampa romantica o tenera -come degli orsetti- farà al caso vostro. La trovate in quasi tutti i brand della grande distribuzione ed è adatta a praticamente ad ogni le fisicità. Inoltre potete metterla sia con una bella décolleté che con una sneakers.

Il mio consiglio: sopra optate per qualcosa di aderente. Vi chiedo, però, un piccolo sacrificio … niente collant. Si avete capito bene. Accendete i termosifoni o il camino ma bandite le calze.

Ma soprattutto…!

Ligerie
La cena al ristorante è ancora vietata e questo significa che la casa sarà il luogo della vostra serata romantica; il massimo che potrete fare sarà passare dalla cucina alla camera da letto dunque non potete scivolare sulla scelta della biancheria intima.

In questo caso dovrete essere impeccabili e regalatevene un set nuovo, per l’occasione. Di nuovo il pizzo sarà il protagonista indiscusso a patto che lo scegliate nei colori canonici nero, bianco o rosso.

Piccolo consiglio: Intimissimi ha lanciato una capsule collection di San Valentino in linea con quanto vi ho suggerito sopra. Prendete i cellulari e date un’occhiate al sito. Avete ancora qualche giorno per decidere!

In conclusione vi ricordo il mio motto è: “Non esistono corpi imperfetti, ma abiti sbagliati

Mia cara,

grazie per aver letto tutto l'articolo e non essere passata oltre. Per noi significa molto perché fa sentire il nostro lavoro apprezzato.

Forse avrai notato che abbiamo eliminato le pubblicità dagli articoli e che non ci sono più post sponsorizzati. Siamo convinte che per tenere alta la qualità bisogna saper fare anche delle rinunce.

Se ti piace quello che facciamo e vuoi aiutare madeleineh.it a restare libera da pubblicità, puoi sostenerci come indicato qui, oppure se ti va puoi offrirci una tazza tè!

Grazie da me e dal mio staff,

Melissa Ulpiani

Mamma, manager e pole dancer per passione. Romana che strizza l'occhio al Sud. Il mio motto è: "Non esistono corpi imperfetti, ma abiti sbagliati".

Ancora nessun commento

Rispondi

La tua email non sarà mostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.